Maestri della fotografia a Bologna

Cinque documentari per cinque maestri della fotografia: Franco Fontana, Mimmo Jodice, Gianni Berengo Gardin, Gabriele Basilico, Ferdinando Scianna si raccontano in cinque film che la Cineteca di Bologna presenterà in anteprima in versione integrale nella tre giorni al Cinema Lumière Fotografia al cinema (curata da Rosaria Gioia e Giuseppe De Mattia dell’Archivio Fotografico della Cineteca di Bologna), venerdì 29, sabato 30 e domenica 31 maggio, alla presenza degli stessi Franco Fontana (29 maggio, ore 18; moderatore Gianni Gosdan), Gianni Berengo Gardin (30 maggio, ore 18; moderatore Claudio Marra), Ferdinando Scianna (31 maggio, ore 18; moderatore Claudio Marra).
Prezzo speciale: € 3,50 a giornata.
Prodotta da Giart – Visioni d’Arte, la serie Fotografia italiana ha il patrocinio della Cineteca di Bologna e verrà distribuita a partire proprio dalla fine di maggio grazie alla collaborazione con Contrasto.
I documentari saranno presentati negli stessi giorni nell’ambito di FotoGrafia Festival Internazionale di Roma.
Con questo progetto, la Cineteca di Bologna e il suo Archivio Fotografico pongono le basi per una riflessione sul contemporaneo in fotografia: l’Archivio Fotografico, che si occupa da tempo della conservazione e della valorizzazione del proprio patrimonio, intende approfondire la ricerca in riferimento al materiale conservato, volgendo allo stesso tempo lo sguardo verso la fotografia contemporanea; vuole affrontare i problemi e le tematiche che essa indaga, coinvolgendo e interpellando i suoi protagonisti, ponendosi dal loro punto di vista. Lo stesso obiettivo che si pongono i cinque documentari.

Fotografia italiana
Cinema Lumière della Cineteca di Bologna (via Azzo Gardino, 65)

Venerdì 29 maggio
Ore 18
FRANCO FONTANA (Italia/2008) di Giampiero D’Angeli e Alice Maxia
Franco Fontana si racconta immergendosi nella città e nel paesaggio, che trasforma in spazio interiore dando alle forme, alla materia e alle ombre una forte potenza emotiva.
Al termine incontro con Franco Fontana.
Conduce Gianni Gosdan, docente di Teorie e tecniche della fotografia – Accademia Belle Arti Bologna

Ore 19
MIMMO JODICE (Italia/2009) di Giampiero D’Angeli e Alice Maxia
Mimmo Jodice cerca nei luoghi più suggestivi della sua Napoli le origini della civiltà mediterranea. Il tempo non esiste più, i resti archeologici, gli antichi volti scolpiti nella pietra e il mare ispirano un gioco tra realtà e immaginazione.

Sabato 30 maggio
Ore 18
GIANNI BERENGO GARDIN (Italia/2008) di Giampiero D’Angeli e Alice Maxia
Gianni Berengo Gardin riparte da Venezia e rievoca i suoi reportage sugli ospedali psichiatrici, il movimento del 1968, gli zingari. Mettendo sullo stesso piano l’occhio, il cuore e la mente, secondo l’insegnamento di Henri Cartier-Bresson.
Al termine incontro con Gianni Berengo Gardin.
Conduce Claudio Marra, docente di Storia della fotografia – DAMS, Università di Bologna.

Ore 19
GABRIELE BASILICO (Italia/2008) di Giampiero D’Angeli e Alice Maxia
Basilico da Milano alla Francia del nord, da Beirut alla Silicon Valley, dal porto di Genova a Mosca, spiega come la ‘lentezza dello sguardo’ sia fondamentale per comprendere e dare un senso ai luoghi.

Domenica 31 maggio
Ore 18
FERDINANDO SCIANNA (Italia/2009) di Giampiero D’Angeli e Alice Maxia
Ferdinando Scianna scava nella camera oscura della memoria e ritorna in Sicilia, dove incontra e fotografa dopo vent’anni la sua musa, la top model Marpessa. La fotografia come modo di specchiarsi nel mondo, di sentire e di pensare la vita.
Al termine incontro con Ferdinando Scianna.
Conduce Claudio Marra, docente di Storia della fotografia – DAMS, Università di Bologna.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.