Riposizionamenti russi

Un pesante aereo da carico militare, llyushin “76” dell’Aeronautica Russa, è arrivato lunedì alla base aerea russa Hmeimim, a nord-ovest della Siria, attraverso lo spazio aereo turco.

Secondo siti occidentali per monitorare il movimento di aerei militari, l’aereo è partito da un aeroporto militare russo nella Repubblica Russa dell’Ossezia del Nord e ha effettuato il suo volo per la Siria, per tornare lo stesso giorno in Russia.

Prima di questo, è stato riferito che due aerei militari russi “Tu-154B-2” hanno attraversato lo spazio aereo turco domenica, senza alcun ostacolo fino alla base di Hmeimim.

Lunedì il Bosforo è stato attraversato dalla grande nave da sbarco russa “Novocherkassk”, diretta verso la costa siriana.

Il 28 febbraio, due fregate missilistiche “Kalibr” alati, le due “Ammiraglio Makarov” e “Ammiraglio Grigorovich”, hanno attraversato lo stretto del Bosforo e i Dardanelli sulla rotta per la Siria.

I missili Kalibr attraversano lo stretto turco verso la costa siriana

Due fregate russe armate di missili calibro attraversano lo stretto turco sulla strada per la costa siriana.
Il rappresentante della flotta russa del Mar Nero, Alexei Rullev, ha annunciato che due fregate russe che trasportano missili Kalibr ultra-precisi si dirigono verso il Mar Mediterraneo al largo della costa siriana.

Fregata lanciamissili russa

Rullev ha detto: “Le due fregate della flotta del Mar Nero, l’ammiraglio Makarov e l’ammiraglio Grigorovich, equipaggiate con missili da crociera Kalibr di alta precisione, hanno attraversato lo stretto del Bosforo turco e dei Dardanelli in rotta verso il Mediterraneo”.

Il portavoce ha spiegato che queste due fregate saranno di stanza nel Mar Mediterraneo, per far parte delle forze del gruppo navale russo in funzione nell’area.

Ha detto che durante le loro operazioni dal Mar Nero al Mediterraneo, queste due fregate hanno condotto una serie di esercizi di combattimento navale e manovre nelle procedure di addestramento della flotta nel Mar Nero.

Ha sottolineato che la terza fregata di questo modello, “Admiral Essen” della flotta del Mar Nero, svolge missioni nel Mediterraneo da dicembre 2019.

La fregata “Ammiraglio Makarov” e “Ammiraglio Grigorovich” avevano precedentemente partecipato all’operazione russa contro terroristi e gruppi armati al largo della costa siriana.

Il raduno delle navi russe si sta rafforzando nel Mediterraneo, sullo sfondo di un netto peggioramento della situazione nella zona di de-escalation siriana a Idlib.

Fonte: “Interfax”

https://www.controinformazione.info/trasferimenti-militari-russi-in-siria-proseguono/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.